Capri lotta trenta minuti poi cede a La Spezia

Capri costretta alla resa sul campo di La Spezia. La formazione di coach Falbo gioca trenta minuti alla pari, poi negli ultimi dieci minuti è monologo spezzino e la Blue Lizard deve arrendersi. Per Capri top scorer Rios con 16, in doppia cifra anche Maggi e Dacic con 14.

LA SPEZIA: Castellani, Zolfanelli, Guzzoni, Cerino, Colognesi
CAPRI: Bovenzi, Rios, Maggi, Manfrè, Dacic

Cronaca – Il botta e risposta tra Cerino e Maggi apre la contesa tra le due formazioni. Cerino e Colognesi firmano il primo break spezzino (7-2), ma Rios risponde prontamente tenendo in scia Capri. La Spezia sfrutta però il buon momento offensivo e nel finale di quarto trova in Templari e Colognesi le protagoniste del 16-10 alla prima sirena. Nel secondo periodo N’Guessan e Manfrè son le prime ad andare a referto, mentre sono Dacic e Maggi a riavvicinare la Blue Lizard sul 20-16. Colognesi ricaccia indietro Capri, ma Dacic e Manfrè continuano a trovare la retina con continuità insaccando il 24-21 che obbliga il coach della Cestistica a chiamare minuto di sospensione. Al rientro sul parquet Dacic e Boccalato firmano il meno uno (26-25), ma il finale è tutto delle liguri che con Cerino e Pini allungano fino al 34-26 a metà partita. Dopo l’intervallo Capri rientra con la faccia giusta con Rios, Dacic e Maggi protagoniste del break di 7-0 che vale il 34-33. Botta e risposta tra Rios e Cerino, con le due formazioni a rispondersi colpo su colpo. Manfrè prima e Maggi poi impattano il punteggio (41-41), con l’equilibrio che non cambia e dopo trenta minuti, è 45-45. Negli ultimi dieci minuti Zolfanelli spinge subito La Spezia a più cinque, con Capri che prova a ricucire con Manfrè prima e Boccalato poi. A spezzare l’equilibrio è una tripla di Cerino seguita da cinque punti di Castellani che valgono il 62-50. Capri non trova più il canestro, mentre le liguri vanno a referto continuamente e con Zolfanelli e Cerino volano via, sul 69-54. Maggi prova a limitare i danni, ma La Spezia non si ferma e con Castellani sigilla l’incontro sul definitivo 75-57.

Cestistica Spezzina – Blue Lizard Basket Capri 75 – 57 (16-10, 34-26, 45-45, 75-57)


CESTISTICA SPEZZINA: Colognesi* 6 (2/4 da 2), Templari 4 (2/9, 0/4), Cerino* 22 (2/5, 5/9), Zolfanelli* 7 (2/6, 1/3), Serpellini, Castellani* 17 (7/13, 1/2), Pini 3 (0/2, 1/2), N’Guessan 10 (4/4, 0/2), Meriggi NE, Guzzoni* 4 (1/2 da 2), Ratti NE, Amadei 2 (1/2 da 2). Allenatore: Corsolini M.

Tiri da 2: 21/48 – Tiri da 3: 8/23 – Tiri Liberi: 9/12 – Rimbalzi: 49 13+36 (Cerino 18) – Assist: 6 (Colognesi 1) – Palle Recuperate: 9 (Serpellini 2) – Palle Perse: 12 (N’Guessan 4)

BLUE LIZARD BASKET CAPRI: Rios* 16 (6/14, 1/3), Bovenzi*, Porcu, Panteva, Boccalato 5 (1/2, 1/1), Maggi* 14 (4/11 da 2), Gesuele NE, Manfre’* 8 (4/8, 0/1), Moretti NE, Dacic* 14 (6/17 da 2). Allenatore: Falbo P.

Tiri da 2: 21/55 – Tiri da 3: 2/8 – Tiri Liberi: 9/17 – Rimbalzi: 39 8+31 (Dacic 18) – Assist: 10 (Manfre’ 3) – Palle Recuperate: 4 (Rios 2) – Palle Perse: 16 (Rios 4)
Arbitri: Ferrero Regis M., Lenoci A.

Uff.Stampa Blue Lizard Basket Capri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: