Passo falso di Capri, festeggia Matelica

Passo falso per la Blue Lizard Basket Capri che, priva di Manfrè, esce sconfitta sul parquet di Matelica. La formazione di coach Falbo dopo un ottimo avvio (16-16 al 10’), subisce il break decisivo nel secondo quarto (23-13) andando a riposo con già dieci lunghezze di scarto. Nella ripresa Matelica scappa subito via rendendo invano il successivo tentativo di rientro caprese. Per Capri top scorer Bovenzi, autrice di 21 punti sul referto finale.

MATELICA: Gramaccioni, Gonzalez, Michelini, Aispurua, Pallotta
CAPRI:
Bovenzi, Rios, Gallo, Giuseppone, Dacic

Cronaca – Parte bene Capri con Bovenzi e Giuseppone a segno per lo 0-5. Gramaccioni e Gonzalez sbloccano Matelica, ma Bovenzi e Gallo insaccano per il 5-10. Michelini e Gonzalez firmano il controsorpasso, ma Giuseppone e Bovenzi rispondono per le rime firmando il 16-16 dopo un quarto. Nella seconda frazione Bovenzi e Dacic rimettono Capri al comando, ma Stronati e Gramaccioni replicano prontamente per il 26-22. Albanese e Franciolini allungano il margine (30-22), mentre è Albanelli a mettere il più dieci a tabellone sul 32-22. Dacic e Rios provano a contenere il passivo, ma Matelica è in controllo e a metà partita è 39-29. Dopo l’intervallo è ancora Matelica a dominare la contesa, con un break di 11-2 che spacca la partita ulteriormente con le marchigiane che volano sul 50-31 obbligando Falbo al timeout. Al rientro Aispurua insacca il più ventuno, ma Capri spinta dall’orgoglio prova a ridurre il passivo e con spinta Bovenzi, Panteva e Giuseppone si rifà sotto fino al 53-41 che porta la formazione di casa al minuto di sospensione. L’ultimo acuto lo trova Gramaccioni, che in lunetta fissa il 54-41 dopo tre periodi. Dacic apre gli ultimi dieci minuti di gioco, ma Zamparini e Gramaccioni piazzano il nuovo allungo con Matelica che sale sul 59-44. Rios e Dacic accorciano nuovamente a metà frazione, poi sale in cattedra una super Bovenzi che piazza il meno dieci (61-51) a meno di cinque minuti dal termine. E’ però solo un sussulto, prontamente spento dalle padrone di casa: Aispurua torna a colpire come nel primo tempo, poi è il turno di Gonzalez che trova il canestro che di fatto manda i titoli di coda (67-53 al 38’). Il finale serve solo a sancire il risultato: Matelica batte Capri 73-56.

MATELICA – CAPRI 73 56

Matelica: Gramaccioni 18, Gonzalez 11, Aispurua 14, Michelini 10, Pallotta, Ridolfi ne, Stronati 3, Albanelli 10, Ardito, Zamparini 3, Franciolini 4, Offner ne. All.Cotugno

Capri: Rios 5, Bovenzi 21, Gallo 3, Giuseppone 8, Dacic 14, De Rosa ne, Porcu, Panteva 3, Martines 2, Manfrè ne. All.Falbo

Uff.Stampa Blue Lizard Basket Capri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: