Margherita Cacace ci racconta la storia degli ultimi anni del basket femminile caprese

La vicepresidente Margherita Cacace ci racconta la storia degli ultimi anni del basket femminile caprese e l’arrivo alla creazione della nuova società. “La scelta di costituire una nuova società è stata un passaggio dovuto allo sviluppo dell’idea di dare
alla pallacanestro femminile, sull’ isola di Capri, la maggiore visibilità possibile riprendendo la tradizione che negli anni scorsi l’aveva portata alla ribalta nazionale.

Il progetto nasce dall’ entusiasmo della squadra che militava nel 2016 in serie C, le ragazze riuscirono a coinvolgere il Sig. Adalberto Cuomo che decise di interessarsi in prima persona investendo in una squadra che immediatamente è salita in B regionale e della quale io ne curavo la preparazione fisica.

Dopo il primo anno in B, purtroppo per motivi personali Adalberto lascia, pur restando sempre a disposizione per collaborare, ma a quel punto esisteva una squadra combattiva e determinata. Con Alfonso Pecoraro, presidente dell’Olimpia Capri Polisportiva Costanzo Pecoraro, decidemmo di continuare, anzi di realizzare un nuovo progetto. Abbiamo coinvolto un nuovo tecnico e si è puntato ad un roster di ragazze con maggiore esperienza per il livello della B femminile. Tante le difficoltà, ma grazie alla partecipazione di imprenditori locali il progetto è partito.

Così il 2018 raggiungemmo un discreto risultato, terzi in classifica, ma soprattutto era cresciuto l’interesse dei capresi e l’attenzione da parte dei giovani. L’anno scorso il salto di qualità, pur partendo in condizioni di estrema difficoltà con tre giocatrici di livello, tra cui spiccava l’argentina Nati Rios e con tre ragazzine del vivaio 2004 e 2005 si iniziava il torneo. Man mano il roster è stato rinforzato e la squadra ha continuato a vincere chiudendo il campionato, purtroppo per l’avvenuta pandemia, al primo posto insieme al Battipaglia con chiare possibilità di salire in A2.

A questo punto un nuovo momento di riflessione che ci convince di dover realizzare un’ organizzazione diversa e dedicata per il settore femminile, saranno la sig.ra Marina Schiano Lomoriello ed Alfonso Pecoraro a trovare un’ intesa per la nascita di una nuova società che permettesse un ulteriore sviluppo del progetto iniziale. Nasce la Blue Lizard Basket Capri che annovera nel suo organigramma persone competenti e ad alto livello in ogni settore. Siamo quindi pronti e entusiasti di far scrivere pagine importanti sul basket femminile caprese confidando nel supporto anche di nuovi sponsor.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: